og_apple_watch_edition

Apple watch: alle ore 18 del 9 marzo la presentazione ufficiale

 

Ormai mancano solo poche ore alla vera e propria cerimonia di presentazione dell’Apple Watch; tutto partirà alle ore 18 italiane, cioè quando negli Stati Uniti, precisamente a San Francisco,  saranno le ore 10 del mattino.

Tim Cook, amministratore delegato di Apple,  dopo l’anteprima del 9 settembre scorso, svelerà finalmente prezzi e caratteristiche dello smartwach di Cupertino, e non negherà lo spazio anche alla presentazione di funzioni inedite,  app ottimizzate e molto probabilmente, qualche altra novità.

Apple ha adottato la stessa strategia utilizzata con l’iPhone e con l’iPad, infatti al pari di questi prodotti l’annuncio è arrivato parecchio tempo prima del lancio nei negozi, per dare il tempo agli sviluppatori di inventare o adattare le app, ai rivenditori di avere le informazioni necessarie da comunicare ai clienti; in pratica sondare il terreno e valutare le sensazioni dei possibili acquirenti.

Le versioni realizzate dell’orologio dovrebbero essere almeno 3 ( il condizionale è d’obbligo ): una classica con cassa in acciaio inossidabile o inossidabile nero siderale ed eleganti cinturini e bracciali; sportiva con cassa in alluminio anodizzato color argento o grigio siderale, vetro Ion-X rinforzato e cinturini in vari colori; Edition con cassa in oro giallo o rosa 18 carati, cristallo di zaffiro, cinturini e chiusure elaborate.

Non è possibile, allo stato attuale, avere una detereminazione del prezzo finale delle diverse versioni ipotizzate né tantomeno se  sarà possibile la proposizione di eventuali versioni speciali.

Accanto all’Apple Watch sarà rilasciato l’aggiornamento di sistema operativo iOS 8.2, indispensabile per la sincronizzazione dell’orologio con gli altri dispositivi di Cupertino. L’update sarà compatibile con iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione.

Shares

Info su Antonio