call-of-duty-advanced-warfare

Call of Duty: Advanced Warfare, risoluzione e prezzo di vendita

Call Of Duty: Advanced Warfare nuovo episodio della saga che ha saputo stupire milioni di videogiocatori, avrà come compito quello di portare nuovo lustro ad un videogame che negli ultimi anni ha subito un leggero calo di appeal. Negli ultimi anni, infatti, molti videogiocatori hanno preferito guardare altrove, scegliendo titoli come Titanfall (videogame creato dai due ideatori della saga di Call of Duty, che per contrasti con Activision si sono allontanati dall’azienda). Il titolo per troppo tempo è rimasto statico e privo di innovazioni, soprattutto nell’online multigiocatore. Activision ha quindi voluto dare una scossa affidando la progettazione del gioco agli studi di Sledgehammer Games, celebre per aver sviluppato, assieme ad Infinity Ward, l’ottavo episodio di COD. La sfida sarà proporre il primo titolo della saga per console next-generation, e per l’occasione Activision ha voluto scegliere un personaggio d’eccezione per presentarlo: la star hollywoodiana Kevin Spacey.

Il co-fondatore di Sledgehammer Games, Michael Condrey, tramite il proprio account su Twitter ha annunciato che una delle cose che resterà invariata in questo nuovo capitolo sarà lo schermo condiviso per il multiplayer. La novità principale di Call Of Duty: Advanced Warfare invece riguarda gli esoscheletri che avranno a disposizione i giocatori. Le tute robotiche che i nostri alter ego indosseranno nel corso del gioco permetteranno di scivolare, correre e saltare per decine di metri, o addirittura da un piano all’ altro degli edifici. Quindi ora avremo una prospettiva diversa ed il pericolo potrà giungere da diverse angolazioni e non più solo davanti a noi. Ovviamente le ambientazioni dovranno permettere maggiore mobilità e lo studio videoludico ci mette a disposizione scenari quali: una prigione mediorientale in rivolta, un laboratorio biochimico ed una San Francisco sconvolta dalla guerra e da una terribile tempesta che invade continue onde anomale sulla città.

Ovviamente le novità non finiscono qui e lo studio di Sledgehammer Games ci fa sapere ad esempio che sarà possibile ricevere delle ricompense personalizzate, o registrare e condividere sui social le nostre avventure. Nelle scorse ore il producer Mike Mejia ha voluto confermare che il team di sviluppo è in fase di ottimizzazione del gioco, e senza specificare la risoluzione presente nel videogame ha tranquillizzato i fan per quanto riguarda il lato dei fotogrammi per secondo specificando che il titolo girerà a 60 fps. Egli comunque ha anche aggiunto che grazie ai nuovi devkit rilasciati da Microsoft per Xbox One, permetteranno al team di spingere il gioco a 1080p anche per la suddetta console, oltre che per PlayStation 4.

Tramite questo link è possibile prenotare Advanced Warfare che verrà rilasciato su PC, Xbox One, Xbox 360, PS4 e PS3 il prossimo 3 Novembre. E voi, da quanto visto sino ad ora, cosa ne pensate di questo nuovo capitolo di COD?

Shares

Info su Admin

Appassionato di tutto ciò che è tecnologico. Da molti anni mi occupo della realizzazione di siti web utilizzando i più comuni CMS.

Altri Articoli Interessanti