Londra 2012 salto con l asta

curiosità – Londra 2012 salto con l’asta, il cielo non è lontano


Ecco qui 10 fatti che probabilmente non conoscerete riguardante il doodle di Google di oggi, le Olimpiadi di Londra 2o12 e lo sport del salto con l’asta, una disciplina dove il cielo non è lontano, anzi.

  1. Il doodle del salto con l’asta è il primo logo che Google dedica a questo sport;
  2. Nel doodle del salto con l’asta vediamo una ragazza che esegue questa disciplina e volta verso il cielo, la scritta di Google si nasconde dietro lo stadio il cui bordo del soffitto è dipinto dai colori blu, rosso, giallo e verde, proprio i colori di Google;
  3. Il doodle del salto con l’asta è il non doodle dedicato alle Olimpiadi di Londra 2012;
  4. Nello sport del salto con l’asta gli atleti prendono la rincorsa con un’asta in mano con l’intento di spingere se stessi più in alto possibile, quasi a toccare il cielo;
  5. Nel salto con l’asta non vi è nessun requisito sulla lunghezza dell’asta o del diametro di quest’ultima, l’unico requisito è che l’asta deve essere liscia;
  6. Gli atleti del salto con l’asta prendono la rincorsa fino a piantare il palo in una “scatola” posta alla base della zona di atterraggio, successivamente utilizzano lo slancio e la curvatura dell’asta per superare la barra senza farla cadere;
  7. Ci sono diverse altezze a cui gli atleti possono decidere, a loro discrezione, di posizionare la barra. Si hanno a disposizione tre salti, se nessuno di questi viene compiuto correttamente si viene eliminati, una volta che il salto è stato completato la barra viene sollevata passando ai salti successivi;
  8. Nel salto con l’asta maschile il record mondiale appartiene all’ucraino Sergey Bubka con un salto di 6,14 metri. Il record olimpico appartiene invece a Steven Hooker con salto di 5,96 metri;
  9. Nella disciplina del salto con l’asta femminile il record olimpico e mondiale appartiene alla stessa ragazza, la russa Elena Isinbaeva con il record mondiale di 5,06 metri e quello olimpico di 5,05 metri;
  10. I turni di qualificazione maschili di salto con l’asta sono in programma l’8 agosto, la finale invece è il 10. Nel salto con l’asta femminile le qualificazioni sono previste per il 4 agosto mentre la finale è il 6. A Londra 2012 non è presente nessun atleta indiano di salto con l’asta.

Abbiamo visto 10 fatti (per lo più curiosità) sulla specialità del salto con l’asta a Londra 2012, una disciplina dove gli atleti mirano a toccare il cielo prima che lo facciano gli avversari.

Via: IbnLive.

    Shares

    Info su Andrea