Destiny

Destiny inizialmente era stato pensato come titolo in terza persona

Destiny è uno sparatutto in prima persona che vedrà la luce nel 2014 su PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360 e Xbox One. Il videogame è di fantascienza e ci porta nel futuro dove la razza umana rischia l’estinzione. Il sistema solare è stato infatti invaso da minacce sempre più temibili e ora gli umani sono tutti raccolti nell’ultimo avamposto rimasto. Il giocatore dovrà quindi partire per affrontare le minacce che popolano il nostro e gli altri pianeti che girano attorno al Sole. Rileggendo la trama Destiny sembra un titolo molto accattivante e non vediamo l’ora di provarlo per scoprire le sorprese pensate per noi dagli sviluppatori.

Nelle scorse ore, Ryan Ellis di Bungie, software house statunitense, ha descritto alcune scelte fatte dal team per Destiny, commentando la decisione di sviluppare il titolo in prima persona, in quanto inizialmente si era pensato di procedere con la realizzazione di un videogame in terza persona. Ma ecco di seguito le sue dichiarazioni in merito:

All’inizio dello sviluppo di Destiny eravamo convinti di creare un titolo in terza persona ma poi, col passare del tempo, abbiamo lentamente capito che la prospettiva migliore per coinvolgere direttamente il giocatore era la prima persona. Attualmente il titolo è quasi tutto in prima persona, ma abbiamo comunque conservato alcune sezioni con una prospettiva differente.

Prenotando ora il videogioco si ha la possibilità di provare in anteprima la versione beta di Destiny. Per effettuare il preordine basta collegarsi a questa pagina, ed entro sette giorni dalla prenotazione  riceverete  il codice per accedere all’esclusiva beta.

Shares

Info su Admin

Appassionato di tutto ciò che è tecnologico. Da molti anni mi occupo della realizzazione di siti web utilizzando i più comuni CMS.