FIFA 14 impressioni della demo

FIFA 14: le impressioni della demo

La demo di FIFA 14 è stata pubblicata ormai da due giorni per PC e console Xbox 360 e Playstation 3. Sono tantissimi i videogiocatori che in queste ore stanno scrutando ogni angolo della demo di FIFA 14 per assaporare al meglio tutte le novità e le migliorie apportate al gioco cercando anche di capire quali sono effettivamente le differenze con FIFA 13 in termini di gameplay durante una classica partita. Nella demo di FIFA 14 possiamo soltanto provare la modalità partita veloce e la ultimate team, ma ciò può già bastare per molti utenti in attesa dell’uscita del gioco ufficiale. In questo articolo cercheremo di descrivere brevemente quali sono le impressioni generali dei videogiocatori che hanno provato la demo di FIFA 14 evidenziando quali i reali cambiamenti con la versione precedente.
Naturalmente ricordiamo gli utenti che queste sono impressioni personali a caldo sulla demo di FIFA 14 e che naturalmente esprimono solo un semplice parere.

Una delle prime cose che si nota subito dopo che l’arbitro fischia il calcio d’inizio è la maggiore fluidità nei movimenti dei giocatori di FIFA 14, essi infatti eseguono movimenti più reali soprattutto quando hanno il pallone tra i piedi. Nulla è più scontato infatti, movimenti che nelle precedenti versioni potevano sembrare scontati adesso in FIFA 14 non lo sono per nulla, il gioco tiene sempre più conto dell’esperienza del giocatore, del movimento che deve compiere, della sua agilità nel farlo, della posizione in cui si trova e della fisica del pallone. Se il giocatore è, ad esempio, sbilanciato, sicuramente non sarà in grado di effettuare determinati movimenti col pallone che di conseguenza richiederanno più tempo.
Un altro esempio di maggiore realtà durante le partite su FIFA 14 è la corsa col pallone. Molti videogiocatori infatti hanno notato che correre col pallone è diventato più difficile rispetto ai FIFA precedenti. Su FIFA 14, una volta effettuato lo sprint per correre, il giocatore si porterà in avanti il pallone (proprio come accade nella realtà) e questo comporta un minore controllo sulla palla stessa e una maggiore difficoltà nel tenere il pallone su una determinata traiettoria.

Sono state migliorate anche alcune “scene” di dribbling. Sui FIFA precedenti spesso capitava di effettuare un dribbling su un avversario e se il dribbling riusciva, l’avversario veniva superato con uno scatto felino lasciandolo indietro senza la possibilità che quest’ultimo possa più raggiungere l’avversario. Su FIFA 14 sembra che questi tipi di dribbling siano diminuiti, se si effettua un dribbling riuscito su FIFA 14 non è detto che l’avversario venga superato di colpo, magari ce lo portiamo alle spalla ma sarà sempre dietro di noi pronto a darci del filo da torcere. Naturalmente la bravura nei dribbling varia, come anche nei precedenti FIFA, dal giocatore che siamo utilizzando (fare un dribbling con Cristiano Ronaldo equivale a superare l’avversario e lasciarlo a metri di distanza, ma questo già si sapeva).

La fisica della palla è stata nuovamente migliorata come accade ormai da anni su FIFA, adesso il gioco tiene sempre più conto del momento del tiro facendo molta attenzione a capire se il giocatore è bilanciato oppure no. Se entriamo in area di rigore e al momento del tiro siamo troppo sbilanciati potremo svirgolare il pallone o tirarlo in curva perché, anche nella realtà accade così se la coordinazione del giocatore viene meno nel momento più importante.

La grafica invece non sembra essere cambiata più di tanto in FIFA 14. Ovviamente si tratta solo della demo e quindi nel gioco ufficiale potrebbe essere leggermente diversa ma se confrontata con quella di FIFA 13 non ci sono grossi cambiamenti. C’è anche da dire che FIFA 14 uscirà anche su console next-gen come la Playstation 4 e la Xbox One dove sicuramente si avrà un grosso salto di qualità dal punto di vista grafico grazie soprattutto alla maggiore potenza delle console rispetto a questa versione.
Naturalmente potete dire la vostra descrivendo le vostre impressioni sulla demo di FIFA 14 utilizzando i commenti in basso agli articoli in modo da confrontare le esperienze di ogni singolo utente e capire se FIFA 14 piace.

Ricordiamo che FIFA 14 sarà disponibile a partire dal 26 settembre per PC,Playstation 3, Xbox 360 e Nintendo Wii (per Xbox One e Playstation 4 arriverà il 22 novembre) ma è già possibile preordinarlo online tramite Amazon con uno sconto e riceverlo a casa il giorno del lancio senza pagare le spese di spedizione.

Shares

Info su Andrea

Altri Articoli Interessanti