fifa-14

FIFA 14: recensione in video

Recentemente i colleghi di Video Gamer hanno effettuato una recensione di FIFA 14, per analizzare e commentare il nuovo titolo calcistico firmato EA Sports. Il titolo per quanto analizzato sembra proseguire l’ottimo lavoro eseguito su FIFA 13, andandone a migliorare gli aspetti negativi. Primo aspetto migliorato è la velocità del gioco in generale durante un partita. Ora il videogiocatore avrà il tempo di pensare meglio a come intraprendere un’azione offensiva, in quanto è stata abbandonata l’enfasi di gioco presente sul capitolo precedente, per dare maggiore risalto alla manovra con un gioco più lento e ragionato.

L’attacco ora si comporterà in maniera diversa in base alle caratteristiche tecniche degli attaccanti. Questo vuol dire che un giocatore alto con attitudini al gioco aereo prediligerà cross rispetto a passaggi rasoterra. I miglioramenti non riguardano solo l’aspetto pratico quale può essere il gameplay, ma anche aspetti tecnici come la nuova interfaccia. Il design è molto elegante e ora sarà molto più semplice scegliere la modalità di gioco.

Novità e miglioramenti sono stati eseguiti sulla modalità Ultimate Team di FIFA 14, che ora è più ricca di contenuti con la presenza di dieci campionati diversi anche per le Stagioni Online. I tornei, il Mio Giocatore o le Stagioni non hanno avuto grosse modifiche in FIFA 14, tranne che per la revisione di alcuni bug strutturali. Una novità da segnalare è la possibilità di iniziare una Stagione Online insieme ad un amico, in modo tale da sfidare altre coppie in giro per il mondo.

Il tutto rende FIFA 14 ancora più coinvolgente rispetto al capitolo precedente.

FIFA 14 sarà disponibile dal 26 settembre per PlayStation 3, Xbox 360 e PC e potete già prenotarlo tramite questo link.
Avrete così diritto a riceverlo il giorno del lancio senza pagare le spese di spedizione e con alcune esclusive.

VIA

Shares

Info su Admin

Appassionato di tutto ciò che è tecnologico. Da molti anni mi occupo della realizzazione di siti web utilizzando i più comuni CMS.

Altri Articoli Interessanti