fifa-15-vs-pes-2015

FIFA 15 contro PES 2015: una sfida per scegliere il migliore

Come ogni anno la sfida tra FIFA e PES continua. C’è a chi piace il videogioco targato Konami e a chi invece quello di EA Sports. Sicuramente entrambi i titoli offrono qualcosa di particolare, ed entrambi sono degli ottimi simulatori di calcio. Lo scorso anno abbiamo assistito all’uscita delle console di nuova generazioni e a scelte diverse da parte delle due aziende videoludiche. Da una parte Konami ha voluto non presentare il suo titolo calcistico per le console Xbox One e PlayStation 4, spiegando che il vero salto generazionale lo avremmo visto con PES 2015. Dall’altra EA Sports ha deciso di proporre FIFA 14 con il nuovo motore Ignite, avendo comunque la strada spianata vista l’assenza di un concorrente sulle nuove console.

Quest’anno invece troviamo i due titoli disponibili entrambi per le console di nuova generazione, e quindi avremo modo di giudicarli più correttamente. Durante la Gamescom 2014 PES 2015 è stato nominato miglior gioco sportivo presentato alla fiera. Ma è innegabile che fosse il titolo che doveva apportare maggiori modifiche rispetto al passato. EA Sports infatti partiva da una base già solida, alla quale ha apportato diverse modifiche per migliorare quanto fatto sino ad ora. Quindi quello che tutti ci domandiamo meglio PES o FIFA? Difficile dirlo, visto che entrambi i titoli hanno i loro pro e contro. Analizziamo con ordine entrambi i giochi per attenuare i dubbi sul migliore.

Partiamo da FIFA 15, il quale innegabilmente ha fatto dei passi avanti. I calciatori virtuali sono molto più curati. anche nella fisicità. Ma non solo i top player del calcio, visto che anche i giocatori meno conosciuti vengono riprodotti in maniera più fedele rispetto al passato. Assisteremo a nuove animazioni e vedremo anche i giocatori controllati dalla cpu più partecipativi e con movenze migliori. L’aspetto che sembra molto più curato rispetto alle vecchi versioni di FIFA riguarda tutto quello che c’è attorno alla partita. I guardalinee ora seguiranno con maggiore movimento, fotografi a bordo campo più attivi e finalmente un pubblico con modelli più vari e non il solito copia e incolla. Inoltre il pubblico durante la partita parteciperà con maggiore enfasi alle varie azioni dei calciatori, con bandierine e cori appropriati. Ovviamente tutto questo si basa su di un sistema già collaudato e quindi sotto il profilo tecnico ci sono si state migliorie ma sicuramente non uno stravolgimento.

Passando a PES 2015, ricordiamo che è il titolo che aveva bisogno di maggiore lavoro dal team Konami. In questi anni infatti ha perso molti videogiocatori per non aver saputo migliorare un gioco un pò troppo statico e fermo sui soliti binari. La maggiore innovazione è l’uso di un motore grafico del tutto nuovo il FOX Engine, lo stesso usato per Metal Gear Solid V: The Phantom Pain. Il nuovo motore regala una resa visiva davvero straordinaria, portando la modellazione facciale molto vicina al tanto agognato fotorealismo. Il titolo appare molto più fluido rispetto al passato e le animazioni fanno da contorno restituendo un’esperienza davvero appagante. Questi nuovi aspetti del gioco fanno si che i videogiocatori non sentano la mancanza di un manto erboso che si deteriora o di bandiere svolazzanti sugli spalti. PES 2015 quindi si focalizza molto di più sugli aspetti del gameplay che di quelli dell’animazione dello stadio.

Quale decretare quindi come miglior gioco di calcio 2014? A noi di Gamesnotizie ci viene da suggerire FIFA 15, ma d’altro canto le migliorie apportate a PES 2015 non ci fanno escludere il titolo dalla nostra lista dei desideri.
E voi quale preferite? Ditecelo nei commenti.
Infine vi segnaliamo i link per prenotare sia FIFA 15 che PES 2015.

Shares

Info su Admin

Appassionato di tutto ciò che è tecnologico. Da molti anni mi occupo della realizzazione di siti web utilizzando i più comuni CMS.

Altri Articoli Interessanti