Giornata mondiale infanzia Google ricorda la data

Giornata mondiale infanzia: Google ricorda la data

Aprendo la home page di Google oggi è possibile visualizzare un nuovo doodle, un logo dedicato alla giornata mondiale dell’infanzia che il 20 novembre di ogni anno viene celebrata in quasi tutti i paesi del mondo.
La giornata mondiale dell’infanzia celebra la data in cui la Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia venne approvata dall’Assemblea delle Nazioni Unite a New York il 20 novembre 1989. Sono infatti 193 gli Stati nel mondo che fino ad oggi hanno aderito a questa convenzione composta da 54 articoli e da due Protocolli opzionali.
Vediamo quindi qual’è la storia della giornata mondiale dell’infanzia e come si è venuta a creare la nuova concezione dei diritti dei bambini tramite un paragrafo tratto da Wikipedia:

Nel 1924 con la Dichiarazione di Ginevra, la quinta Assemblea generale della Società delle Nazioni approva un documento in cinque punti dove per la prima volta si fa riferimento ai “Diritti del bambino” in quanto tale, anche se comunque il bambino è percepito come destinatario passivo di diritti.
La stesura della Dichiarazione è conseguenza degli eventi drammatici dell’inizio del ‘900, in particolar modo la I Guerra Mondiale.
Nel 1948 da tale documento si sviluppa una Dichiarazione in sette punti adottata dall’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU).
In seguito, il 20 novembre 1959, viene promulgata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite la Dichiarazione in vigore oggi, cioè la Dichiarazione dei Diritti del Fanciullo.
I temi sui quali si sono sviluppate tutte queste dichiarazioni sono la necessità ed il diritto del bambino di ricevere protezione e cura.
La nuova Dichiarazione include diritti non previsti nella precedente Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo:
il divieto di ammissione al lavoro per i minori che non abbiano raggiunto un’età minima;
il divieto di impiego dei bambini in attività produttive che possano nuocere alla loro salute o che ne ostacolino lo sviluppo fisico o mentale;
il diritto del minore disabile a ricevere cure speciali.
Durante l’Anno del Bambino (IYC) del 1979, la Dichiarazione del 1959 è stata pubblicizzata celebrando il suo ventesimo anniversario e dando così spunto per la stesura di una Convenzione sui Diritti del Bambino.

Come detto precedentemente, anche Google ha voluto ricordare questa data con un nuovo doodle dedicato alla giornata mondiale sull’infanzia, uno “scarabocchio” in cui possiamo vedere dei bambini felici che ridono e si divertono su di un palco.

Per chi volesse avere maggiori informazioni sulla giornata mondiale dell’infanzia e sulla convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia, può visitare la pagina dedicata presente su Wikipedia.

Shares

Info su Andrea

Altri Articoli Interessanti