headlander videogioco

Headlander per Xbox One e Windows 10

Headlander è in arrivo anche su Xbox One e su Windows 10: Adult Swim Games, la software house che ha distribuito il titolo, ha pubblicato il videogioco sul Windows Store. Si tratta di un game futuristico d’azione, caratterizzato da un gameplay piuttosto curioso che prende spunto dalle pellicole di fantascienza degli anni Settanta: in effetti la sua trama non è noiosa, e – anzi – in più di un’occasione garantisce risvolti sorprendenti. Il protagonista è l’ultimo essere umano rimasto vivo sul nostro pianeta che, dopo essere stato sottoposto a un lungo periodo di ibernazione criogenica, viene risvegliato ed è chiamato a mettersi in cerca di informazioni relative al proprio passato. Ovviamente, per fare questo, deve superare una serie di avversità che contraddistinguono un mondo di robot e macchine ostili.

Nel corso di Headlander ci si può cimentare nel controllo dei vari corpi robotici in cui il giocatore si imbatte nel proprio percorso: anche perché è solo la testa del protagonista che si è mantenuta in vita dopo il risveglio. Chi è cresciuto guardando la serie animata Futurama di Matt Groening potrebbe ritrovare un clima familiare; ad ogni modo, sono molti i motivi per cui ci si può appassionare a questo titolo di avventura e azione che combina passato e futuro in un mix inaspettato. Il gameplay prevede lo scorrimento laterale, che permette di apprezzare il mondo ricreato basato su una realtà automatizzata.

headlander

Tutti i dettagli di Headlander



Disponibile ad un prezzo di 19 euro e 99 centesimi, Headlander non è certo un titolo che rivoluzionerà il mondo dei videogiochi, ma nella sua semplicità vanta numerosi punti di forza: l’originalità è senza dubbio una delle sue peculiarità distintive. Distribuito da Adult Swim Games, che ha già dato i natali a Jazzpunk e a Duck Game, e da Double Fine Productions, che ha alle spalle Broken Age e Psychonauts, questo gioco non può essere usato in modalità demo, dal momento che non è prevista la possibilità di utilizzare una versione di prova in download.

Un altro piccolo difetto è che non è previsto il supporto a Xbox Play Anywhere, ma si tratta comunque di una lacuna che può essere facilmente superata. Il trailer ufficiale, disponibile su Youtube, mette in evidenza la grafica curata e l’ironia della trama, a dispetto di una colonna sonora non troppo coinvolgente e un po’ banale. Chi è nato negli anni Ottanta potrebbe persino ritrovare dei ricordi del Lion Trophy Show, in alcune immagini e in alcune soluzioni visive: citazioni non volute, naturalmente.

Shares

Info su Admin

Appassionato di tutto ciò che è tecnologico. Da molti anni mi occupo della realizzazione di siti web utilizzando i più comuni CMS.

Altri Articoli Interessanti