i am alive

I Am Alive, un surival game fantastico

La prima cosa che salta all’occhio in questo fantastico titolo della Ubisoft, I Am Alive, è l’aspetto artistico dei personaggi e delle location, lo stile è ad elevato contrasto siamo quasi su un bianco e nero facendoci sentire l’aria di una città praticamente morta.

I fuochi improvvisati risaltano nel panorama, il protagonista Adam capisce però che c’è una netta differenza tra lui e tutto il resto, del resto l’avventura ci mette quasi subito a confronto con le avversità,  quando un uomo ci attira e ci ruba l’arma si capisce immediatamente che nella nostra avventura non ci si dovrà mai fidare di nessuno.

Adam incontrerà anche una famiglia composta da madre e figlio che cercano di sfuggire da banditi e vogliono riuscire a sopravvivere,  anche qui il protagonista si renderà conto di come questo mondo è spaventosamente crudele. Ma Adam è un’entità a se stante, è diverso da tutti gli altri, lui riesce a riprendersi da qualsiasi sofferenza fisica molto più velocemente dei suoi simili, ferite di arma da fuoco, cadute, accoltellamenti possono essere risolti trovando provviste per rifocillarsi.

La Ubisoft ha accontentato chi voleva un gioco molto longevo, adesso con I Am Alive guideremo Adam per un’esperienza di oltre 4 ore, è inserito un controllo di stamina (la nostra resistenza), ad esempio arrampicarsi su un muro metterà a dura prova le nostre energie, spingendo al massimo le forze di Adam lui potrebbe crollare.

I Am Alive ricordiamo è disponibile su Playstation Network e Xbox Live Marketplace.

Shares

Info su Andrea

Altri Articoli Interessanti