I boss fight più difficili dei videogames

I boss fight più difficili dei videogames

I boss fight sono quei combattimenti da intraprendere contro un nemico molto forte, che solitamente rappresenta l’avversario finale per concludere un livello o l’intero gioco. Stilare una classifica dei boss fight più difficili dei videogames è piuttosto complicato, poiché il livello di difficoltà può variare anche in base alla conoscenza del gioco ed alle specifiche abilità dei vari gamer. Nel corso della storia però ci sono stati dei boss che, oggettivamente, hanno rappresentato degli scogli quasi impossibile da superare, al punto che chi è riuscito a sconfiggerli è diventato una sorta di mito. Preparati a questo viaggio e scopriamo i boss fight più difficili dei videogames.

I boss fight più difficili dei videogames: Mike Tyson ed Alma

I gamer di vecchia data sicuramente ricorderanno “Mike Tyson in Punch Out!!”, il gioco di pugilato della Nintendo che prevedeva lo scontro finale proprio con “Iron Mike”. Vestendo i panni  dell’ambizioso Little Mac, dovevi sconfiggere i vari personaggi fino alla vittoria finale. Per salire sul tetto del mondo dovevi battere Mike Tyson, che come nella realtà era imprevedibile e dotato di una forza incredibile, capace di mandarti al tappeto con un solo pugno.

Tra i boss fight più difficili dei videogames c’è Alma di “Ninja Gaiden”, considerato uno dei videogiochi di combattimento più difficili mai esistiti. Contro Alma, il terribile demone dalle fattezze femminili, non c’è margine di errore, devi essere velocissimo ed avere la reattività di un gatto. Se sei riuscito a battere Alma ti faccio i miei complimenti, sei entrato nell’Olimpo dei gamer!

Absolute Virtue, Sephiroth e Gill

Chiudiamo la lista dei boss fight più difficili dei videogames con un trittico davvero poco raccomandabile: Absolute Virtue, Sephiroth e Gill. Absolute Virtue è il boss finale di “Final Fantasy XI”, possiede tutte le abilità apparse nel gioco, ed inoltre ha anche la capacità di rigenerare la propria salute. Il combattimento con lui è talmente duro, che Square Enix ha aumentato fino a due ore il limite di tempo per lo scontro. Una prova di nervi, di forza ma anche di resistenza!

I boss fight più difficili dei videogamesSephiroth è invece il boss finale di “Kingdom Hearts II”, un super soldato con una forza sovrumana e poteri eccezionali, grazie anche all’iniezione di cellule extraterrestri nel grembo della madre. Ha una potenza devastante ed è immune a determinati attacchi, davvero una brutta gatta da pelare.

Chiudiamo con Gill, il boss finale di un picchiaduro entrato nella storia dei videogame, “Street Fighter III”. Gill aveva una notevole forza, e bisognava usare una determinata strategia per metterlo ko. Quando la sua barra vitale era prossima allo zero, Gill era in grado di rigenerare la sua salute e tornare a combattere al massimo delle forze. Questi sono i boss fight più difficili dei videogames, qual è invece la tua personale classifica?

Shares

Info su Admin