videogiochi di zombie

I più strani giochi di zombie della storia

L’elenco dei più strani giochi di zombie della storia chiama in causa un sottogenere del survival horror che i gamer hanno sempre dimostrato di apprezzare: i non morti, infatti, sono sempre protagonisti di gameplay ad alto tasso di adrenalina.

Quali sono stati i più strani giochi di zombie della storia

telltale videogiocoUno dei più strani giochi di zombie della storia è stato di sicuro Dead Rising, uscito una decina di anni fa per Xbox. Ambientato in un open world, vedeva un protagonista di nome Frank West imprigionato in un centro commerciale e poi abbandonarlo per andare a combattere orde di zombie a cui distruggeva la testa con gli oggetti che trovava in giro. Ovviamente, in una rassegna del genere non si può non menzionare uno dei titoli di The Walking Dead, quello di Telltale. La storia riprende le vicende della serie a fumetti (poi finita anche in tv) che è stata ideata da Robert Kirkman, con la piccola Clementine e Lee Everett che, in seguito al diffondersi dell’epidemia, cercano in tutti i modi di sopravvivere.

Un altro dei più strani giochi di zombie della storia è stato DayZ, la cui versione standalone ha conosciuto riscontri molto positivi su Steam. L’ambientazione è quella di un open world, e la peculiarità è che non si è minacciati unicamente dai non morti, visto che la lotta alla sopravvivenza prevede di sfuggire anche agli altri giocatori. La ricerca delle armi più utili, dei vestiti da indossare e del cibo impegna il gamer in maniera accattivante.

Gli zombie e il parkour

Forse il più assurdo nell’elenco dei più strani giochi di zombie della storia è Dying Light, un videogame che si caratterizza per mescolare il mondo dei non morti con quello del parkour. Il risultato è vincente soprattutto per merito di un comparto tecnico eccellente e di meccaniche di gioco apprezzabili. Si gioca in prima persona, e il coinvolgimento è totale. Infine, l’ultimo titolo da menzionare – e non potrebbe essere altrimenti, nel momento in cui si parla di zombie – è Resident Evil. Lo zombie game più celebre di sempre ha ormai superato il ventesimo anno di età, visto che è stato pubblicato nel 1996. La saga nel corso del tempo ha visto aggiungersi molti altri capitali, trasformando il titolo nel survival horror per eccellenza e per antonomasia. Anche se forse l’atmosfera dei primi episodi si è un po’ persa ed è destinata a non poter essere riprodotta. Tu che ne pensi?

Shares

Info su Admin

Altri Articoli Interessanti