Londra 2012 corsa a ostacoli

informazioni – Londra 2012 corsa a ostacoli, dove non basta correre


La corsa a ostacoli è una disciplina dove sicuramente la corsa ha il suo valore ma non basta, infatti nel percorso in cui gli atleti si sfidano, sono presenti appunto anche degli ostacoli, con altezza che varia a seconda della distanza da percorrere.

Le gare di ostacoli praticate all’aperto sono: 100 metri ostacoli (specialità esclusivamente femminile), 110 metri ostacoli (specialità esclusivamente maschile) e 400 metri ostacoli. Al coperto si disputa la specialità dei 60 metri ostacoli.
L’altezza massima degli ostacoli appartiene ai 110 m hs assoluti e raggiunge 106,7 cm, mentre in campo femminile il limite massimo è di 84 cm nella distanza dei 100 m hs.

In realtà questa disciplina non dovrebbe essere chiamata corsa a ostacoli, la fase di superamento di un ostacolo infatti viene da tutti definita “salto” mentre in realtà è un passo di corsa, un passo speciale di superamento dell’ostacolo.
In questa disciplina non basta correre, è una specialità molto tecnica dove è importante avere leve inferiori lunghe e un buon senso del ritmo, solo in questo modo i grandi atleti riescono a completare la corsa a ostacoli nel minor tempo possibile e senza far cadere alcun ostacolo.

Fonti: Wikipedia.

Shares

Info su Andrea