iPhone 5 meno tossico del Galaxy S3 e un anno dalla morte di Steve Jobs

iPhone 5: meno tossico del Galaxy S3 e un anno dalla morte di Steve Jobs


Continua la sfida tra i due smartphone che, in questo momento, sembrano essere i migliori sul mercato in termini di prestazioni e qualità. Stiamo parlando del nuovo iPhone 5 di Apple e del famoso Galaxy S3 di Samsung, due smartphone concorrenti che si posizionano nella fascia alta per la scelta di uno smartphone, le sfide tra questi due dispositivi sono tante a cominciare dalla comparazione dello schermo fino ad arrivare alla batteria, ma le sfide continuano anche in termini di prestazioni e ovviamente sul prezzo.
Un altra sfida che in questi giorni mette a confronto ancora una volta l’ iPhone 5 e il Galaxy S3 riguarda il grado di tossicità dei dispositivi, quale sarà lo smartphone che contiene più sostanze tossiche? Una ricerca condotta dal sito iFixit ce lo rivela.

IPHONE 5 MENO TOSSICO DEL GALAXY S3
Il confronto effettuato da iFixit in realtà non prevede la comparazione esclusiva tra iPhone 5 e Galaxy S3 ma bensì una comparazione tra ben 36 smartphone che spaziano tra varie tipologie e svariati anni di differenza.
Il test ha l’intento di individuare le sostanze pericolose contenute all’interno degli smartphone, sostanze come il piombo, il mercurio, il cadmio, il bromo e altre sostanze dannose all’uomo e all’ambiente.

Tutte queste sostanze tossiche sono presenti in praticamente tutti i telefoni, la differenza ovviamente sta nella quantità utilizzata, ebbene sul podio dei primi tre smartphone meno dannosi non troviamo ne il nuovo iPhone 5 ne il Galaxy S3.
Al primo posto infatti si posiziona il Motorola Citrus, al secondo posto l’ Apple iPhone 4S e al terzo l’ LG Remarq, per trovare iPhone 5 dobbiamo spostarci alla quinta posizione mentre per il Galaxy S3 alla nona posizione.

E’ interessante notare come in realtà Apple abbia utilizzato più sostanze tossiche nel nuovo iPhone 5 rispetto al 4S che, come vediamo dall’immagine, si posiziona al secondo posto. Altra cosa interessante è il grado di tossicità dell’ iPhone 2G, uno smartphone ormai molto vecchio ma che risulta essere il più tossico di tutti gli smartphone presi in considerazione in questo test.
Apple quindi ha migliorato l’utilizzo di sostanze tossiche negli anni, diminuendone sempre di più la quantità riuscendo a portarsi tra i primi 5 smartphone meno tossici.
La differenza tra il Galaxy S3 e iPhone 5 relativamente all’utilizzo di sostanze tossiche non è molto distante, sono solo 4 posizioni di distacco a favore dell’ iPhone 5 che comunque è peggiorato rispetto all’ iPhone 4S che si trova tutt’oggi al secondo posto tra i dispositivi meno tossici.

Via: iFixit.

IPHONE 5 E STEVE JOBS: UN ANNO DALLA MORTE
Oggi, 5 ottobre 2012, sono già 365 giorni dalla morte dell’orma ex CEO di Apple Steve Jobs, il fondatore di una delle aziende più ammirate al mondo e un uomo che, nonostante stesse lottando da anni contro un male terribile, non ha mai lasciato il suo ruolo nell’azienda fino a qualche mese prima dalla sua morte.
Oggi sul sito della Apple, in home page, è stato inserito un video commemorativo per ricordare Steve Jobs, un video che mostra alcune scene della sua vita lavorativa da quando presentò al mondo interno il primo Mac, all’arrivo dell’ iPod passando per la presentazione del primo iPhone.
Un insieme di pezzi di puzzle che hanno contribuito a portare Apple a diventare una delle aziende più ammirate e apprezzate dai suoi clienti cercando di portare la tecnologia, anche quella più complessa, nelle mani di tutti semplificando ogni minima operazione. Questa infatti è la prima regola alla base dei sistemi operativi Apple, sia per computer sia per dispositivi mobili: la semplicità nell’effettuare le operazioni.

Subito dopo la visione del video, sempre nella home page del sito della Apple, troviamo una lettera scritta dall’attuale CEO di Apple Tim Cook che, come poche parole, vuole ricordare al mondo intero chi fosse Steve Jobs e quando fosse importante per la tecnologia:

La perdita di Steve un anno fa rende oggi un giorno triste e difficile per tutti noi. Spero che oggi tutti possano riflettere sulla sua straordinaria vita e su tutto ciò che lui ha fatto per rendere il mondo un posto migliore.
Uno dei regali più grandi che Steve ha fatto al mondo è Apple. Nessuna compagnia ha mai ispirato tanta creatività o imposto a se stessa standard di qualità così elevati. I valori originati da Steve ed il suo spirito saranno per sempre le fondamenta di Apple. Condividiamo il grande privilegio e la grande responsabilità di portare la sua eredità nel futuro.
Sono incredibilmente fiero del lavoro che stiamo facendo, offrendo prodotti che i nostri consumatori amano e sognandone di nuovi che li allieteranno più avanti. E’ un meraviglioso tributo alla memoria di Steve e a tutto ciò che rappresentava.

Chissà se Steve Jobs avrebbe immaginato così il nuovo iPhone 5, chissà se Steve avrebbe voluto aumentare le dimensioni dello schermo dell’ iPhone portandolo a 4 pollici. Sono tutte domande che purtroppo non troveranno mai risposta, Steve Jobs sceglieva con cura tutto ciò che girava attorno ad ogni nuovo iPhone da presentare quindi è inevitabile che adesso queste scelte vengono prese da altre persone e che forse, con l’andare del tempo, potrebbero cambiare la filosofia Apple (in meglio o in peggio, chi lo sa?).

Shares

Info su Andrea

  • Claudio

    Ricordate la condanna di Samsung, poche settimane fa, per avere copiato le icone o la curva degli angoli iPhone sui suoi smartphone? Adesso Samsung sta rendendo “pan per focaccia”
    con una causa, che porterà al bando di iPhone5, se proporzionata a quella vinta contro Samsung. Infatti non è fatta contro copiature di curve o disegnini, ma su uso non autorizzato di reali brevetti di comunicazione, su invenzioni VERE.
    Le “US patents” coinvolte in questa causa sono :
    No. 7,756,087: Method and apparatus for performing non-scheduled transmission in a mobile communication system for supporting an enhanced uplink data channel
    No. 7,551,596: Method and apparatus for signaling control information of uplink packet data service in mobile communication system
    No. 7,672,470: Audio/video device having a volume control function for an external audio reproduction unit by using volume control buttons of a remote controller and volume control method therefor
    No. 7,577,757: Multimedia synchronisation method and device
    No. 7,232,058: Data displaying apparatus and method
    No. 6,292,179: Software keyboard system using trace of stylus on a touch screen and method for recognising key code using the same
    No. 6,226,449: Apparatus for recording and reproducing digital image and speech
    No. 5,579,239: Remote video transmission system
    Apple sta usando da anni invenzioni altrui….
    ed Apple Maps è l’esempio perfetto di cosa sono capaci, quando fanno da soli…
    boh…?