jrump

Jrump, il gioco dedicato a Donald Trump

Manca ormai pochissimo alle elezioni presidenziali negli Stati Uniti, e gli sviluppatori di giochi per smartphone non hanno perso l’occasione per approfittarne: ecco perché è davvero curioso Jrump, titolo che intende parodiare il candidato repubblicano Donald Trump e che è a disposizione sia per gli utenti iOS che per gli utenti Android. Non si tratta di far politica, anche se i riferimenti non mancano: lo scopo del gioco è quello di aiutare il protagonista – il cui aspetto, ovviamente, richiama il look famigerato del tycoon dal riporto biondo – a rendere la galassia di nuovo grande, secondo lo slogan “Make Galaxy Great Again“, che rievoca una delle frasi celebri del protagonista di The Apprentice.

Le citazioni ironiche alla personalità e alle dichiarazioni dell’ex marito di Ivana sono evidenti: a cominciare dal fatto che il gioco si sviluppa attraverso dei salti sui muri (Trump in passato ha raccontato di essere intenzionato a far costruire un muro sul confine tra gli Usa e il Messico). In Jrump, l’obiettivo è quello di arrivare al punto più alto di tutta la galassia, cercando di evitare i prevedibili nemici (Hillary Clinton e Barack Obama, per di più muniti di jetpack) e, soprattutto, i messicani volanti.Jrump

Perché Jrump promette di essere divertente

Jrump, stando alle premesse, pare essere divertente e pungente, con una grafica che, forse non a caso, richiama quella del cartone animato più politicamente scorretto di sempre, South Park. Il titolo è free-to-play, e bisogna solo fare i conti con alcune pubblicità che compaiono tra le partite: nulla di eccezionale o di difficile da sopportare. Se si tiene conto della qualità del gioco, sia dal punto di vista dell’audio che dal punto di vista della grafica, viene subito voglia di scaricare il titolo, a prescindere da come finiranno le elezioni.

Da notare che è molto fedele la riproduzione della voce di Trump, al punto che non è difficile confonderla con quella dell’originale. Un passatempo curioso, per un gioco ambientato in un futuro non troppo lontano (il 2017) dove, però, le cose non vanno molto bene: nel trailer che è stato diffuso su Internet attraverso Youtube, New York brucia e la Statua della Libertà crolla. Ecco comparire, quindi, il signor Jrump, che in una conferenza trasmessa dal canale fittizio Faux News (parodia di Fox News, emittente di tendenza repubblicana) spiega perché è bene scaricare il gioco: il politico ha bisogno del nostro aiuto per far tornare il nostro pianeta in alto. Al lavoro, quindi!

Shares

Info su Admin

Appassionato di tutto ciò che è tecnologico. Da molti anni mi occupo della realizzazione di siti web utilizzando i più comuni CMS.

Altri Articoli Interessanti