xbox-one-gamesnotizie

Le novità di Phil Spencer alla GDC di San Francisco: Xbox One, Windows10, DirectX 12 e Hololens

Istanti finali per la GDC (Game Developers Conference), evento tenuto a San Francisco dal 2 al 6 marzo 2015, in cui gli sviluppatori professionisti incontrano il pubblico e la stampa internazionale per esporre le creazioni in via di elaborazione e rendere gli onori al merito a quelle che hanno lasciato il segno nello scorso anno.

L’evento che si avvia ormai nelle sue fasi conclusive, ha presentato, come da previsioni, numerose novità tra le quali si sono senza dubbio contraddistinte quelle in uscita sulla piattaforma Microsoft XBOX ONE.
Tali novità sono state oggetto di una importante conferenza tenuta da Phil Spencer, capo divisione game che ha spiegato alcune funzionalità delle DirectX 12 , dello stato di elaborazione di giochi sugli occhiali per la realtà aumentata Hololens e la funzionalità Cross-Play tra XBOX ONE e Windows 10.

Per quanto riguarda le future DirectX 12, consentiranno un aumento fino al 20% delle prestazioni grafiche e fino al 50% per quanto riguarda la gestione CPU.
Mentre c’era molta attesa di sapere come la divisione Game avrebbe integrato gli Hololens; Spencer ha annunciato che diversi gruppi di lavoro interni si stanno concentrando su alcuni titoli XBOX e che Microsoft ha prestato la propria disponibilità ad aprire lo sviluppo anche a terze parti, mostrando comunque ampi spazi di incertezza sull’oggetto e sul quando. “Il gaming e l’entertainment sarà cruciale per il successo di Hololens” è stato il suo commento.
Passiamo ora ad una breve disamina del Cross-Play tra sistema XBOX ONE e Windows 10: Spencer ha annunciato che le due piattaforme saranno integrate, il che consegnerà agli sviluppatori tutti gli strumenti necessari affinché ogni utente possa disporre di una libreria di contenti condivisa.
Windows 10 eliminerà le barriere tra PC e console, grazie alla nuova app Xbox che consentirà agli abbonati Xbox Live di accedere ai contenuti della XBOXONE di giocare agli stessi titoli anche da computer, tablet e smartphone, e di eseguire i giochi in streaming su qualsiasi dispositivo collegato alla rete domestica.
Tuttavia tutto resta molto nel porto delle nebbie che caratterizza qualsiasi progettualità, pertanto si aspettano ulteriori notizie al riguardo
Infine lo stesso Spencer ha annunciato anche l’arrivo di Elite: Dangerous questa estate su XBOX ONE, frutto della partnership creata fra Microsoft e Frontier Developments, la quale ha permesso a questo titolo, esclusivo del PC di approdare, con tutti i suoi contenuti anche su XBOX ONE, in anteprima rispetto alla Playstation 4. Questo il comunicato ufficiale di Frontier Developers: “Partendo da una piccola nave stellare e pochi crediti, i giocatori fanno del loro meglio per guadagnare abilità, conoscenza, ricchezza e potere e riuscire a sopravvivere all’interno di una galassia spietata e futuristica, per stare tra le fila della iconica Elite. In un’epoca di superpotenze galattiche e guerre interstellari, la storia di ogni giocatore influenza l’esperienza unica di gioco e l’artigianale narrazione in continua evoluzione. I governi cadono, le battaglie si perdono e si vincono e la frontiera dell’umanità viene rimodellata, tutto tramite le azioni dei giocatori.
Elite: Dangerous per Xbox One include tutti i contenuti che sono stati aggiunti alla versione PC attraverso l’aggiornamento di contenuto Community Goals di febbraio e l’aggiornamento di contenuto Wings di marzo. Disponibile gratuitamente dalla prossima settimana su PC, Wings spinge i giocatori a unirsi tra loro e a cooperare e collaborare per tutta la galassia, condividendo i risultati ottenuti. Wings permetterà ai giocatori di proteggere i propri compagni su una rotta commerciale rischiosa, sparpagliarsi per mappare sistemi o cacciare prede e lavorare insieme per rimodellare la galassia.
Tutto ciò non deve togliere lo spazio che merita al vincitore della GDC vale a dire “La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor” con il premio di Game of the Year  GDC Awards 2015.

Shares

Info su Antonio