metal-gear-solid-5-the-phantom-pain

Metal Gear Solid 5: The Phantom Pain in arrivo anche su PC

Metal Gear Solid : The Phantom Pain è un videogioco stealth/d’avventura in produzione da Konami. Il titolo è il nono capitolo della serie Metal Gear ed il primo ad avere una struttura di gioco completamente open world. Questo nuovo capitolo della saga Metal Gear è stato concepito in due progetti: Metal Gear Solid V: Ground Zeroes e l’altro The Phantom Pain. Il primo gioco è un prologo del secondo ed è uscito il 20 marzo 2014 per abituare i fans della serie alla nuova struttura del gioco. Metal Gear Solid 5: Ground Zeroes è un videogioco semi-openworld ed è ambientato in un campo di prigionia. Racconta la storia di Big Boss, infiltrato in un immaginario sito americano a Cuba, chiamato Camp Omega, nel tentativo di salvare l’agente di Cipher, Paz Ortega Andrade, e un ragazzo appartenuto al Fronte sandinista, Ricardo “Chico” Valenciano Libre. Il videogioco ha riscosso diverse critiche visto la possibilità di finire la storia principale in sole due ore. Da sottolineare però che Ground Zeroes è stato venduto a prezzo ridotto ed è appunto il trampolino di lancio per il gioco vero e proprio: The Phantom Pain.

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain comincerà da dove si è interrotto Ground Zeroes, ovvero dal 1975, dopo l’attacco a sorpresa della XOF a discapito della Mother Base. Big Boss è in coma per le troppe ferite subite e risvegliatosi dopo 9 anni riuscirà a scappare dall’ospedale. Il videogioco avrà quindi una natura open-world e potrà essere esplorato nel suo splendore e durante le missioni si potrà decidere come agire anche in relazione all’ambiente circostante. Se infatti nella prologo abbiamo avuto la sensazione di essere sempre in pericolo, dato che eravamo in una base militare, in questo secondo capitolo ci saranno posti in cui non ci saranno molti nemici. Per quanto riguarda la mappa di gioco vi basterà sapere che l’ambiente è grande circa 60 volte Camp Omega, e che gli animali presenti, come le pecore e le capre, sono realizzate con incredibile fedeltà. Tra i posti che potremo visitare ci saranno basi militari, deserti, foreste, giungle e boschi innevati. Ricordiamo che questo nuovo capitolo sarà il primo in assoluto ad impiegare il FOX Engine, il nuovo motore proprietario di Konami sviluppato a partire dal 2010. Hideo Kojima, autore della serie Metal Gear Solid, ha voluto sottolineare che il FOX Engine è stato sviluppato tenendo conto sia la current-gen, che la next-gen. Il motore spingerà al massimo PS3 ed Xbox 360, ma ovviamente è su PS4 ed Xbox One dove FOX dà il meglio di sé. Sulle nuove console gli effetti climatici, l’illuminazione ed i dettagli migliori, non sono compressi rendendo il gioco molto più godibile.

Metal Gear Solid 5: The Phantom Pain vedrà il suo massimo su PS4, dove si avrà: risoluzione 1080p, 60 frame al secondo, distanza visiva ed effetti di luce potenziati. Inoltre, solo per questa console, sembra esserci il tempo dinamico, con nuvole che compaiono e scompaiono. La versione Xbox One, invece sembra molto simile alla versione da current-gen, avendo i 30 frame al secondo e una risoluzione 720p. In questi giorni durante il Gamescom di Colonia, viene annunciata la versione PC del gioco, insieme ad un filmato gameplay, che potete visionare a fine articolo.

Purtroppo non si conosce ancora la data d’uscita finale del gioco, ma è già possibile prenotarlo attraverso questo link su Amazon, che lo inserisce in uscita per il 31 dicembre 2014. Mentre per chi si fosse perso Metal Gear Solid V: Ground Zeroes tramite questo link potrà acquistarlo a prezzo ridotto. In attesa di notizie ufficiali, godetevi il filmato.

Shares

Info su Admin

Appassionato di tutto ciò che è tecnologico. Da molti anni mi occupo della realizzazione di siti web utilizzando i più comuni CMS.

Altri Articoli Interessanti