Nintendo Wii U: uscita il 30 novembre, una console già vecchia?


Mancano meno di due mesi (esattamente il 30 novembre) all’uscita della console Nintendo Wii U, che sostituisce la fortunata Nintendo Wii (che resterà ancora in produzione) prima forma di consolle casalinghe per l’azienda che ha riscosso un grandissimo successo di pubblico di ogni età.

Dalla nuova Nintendo Wii U è lecito aspettarsi qualcosa di molto più simile alle concorrenti consolle della Sony (Playstation 3) e della Microsoft (Xbox 360) specialmente in termini di potenza: ma a quanto pare i vertici della Nintendo più che primeggiare in quanto a potenza della consolle, sembra stiano puntando ad un prodotto che superi qualitativamente le concorrenti. Tutto questo perchè la Nintendo Wii U è dotata di una architettura interna diversa da Playstation 3 e Xbox 360 che dedicherà tutta la sua potenza di calcolo al 3D migliorando in maniera esponenziale l’esperienza di gioco per chiunque la utilizzi. Oltretutto è stato anche già confermato che Nintendo Wii U supporterà api grafiche simili a DirectX 11 contro le attuali DirectX 9 delle altre consolle.

Insomma tutto sembra essere dalla parte della Nintendo, ma c’è qualcosa che non convince ne la stampa specializzata (in Inghilterra pare ne abbiano sconsigliato l’acquisto) ne l’azienda stessa che dopo le difficoltà avute nelle vendite della 3DS inizia a tremare. Il problema starebbe nel fatto che, benchè la Nintendo Wii U sia un’ottima consolle, risulterebbe nel giro di pochi mesi inadatta alla concorrenza di Sony e Microsoft che a breve lanceranno Playstation 4 e Xbox 720 utilizzando tutte le migliori tecniche esistenti per primeggiare nel settore delle consolle casalinghe.

Ovviamente non resta altro che aspettare il 30 novembre e acquistare la Nintendo Wii U per saggiarne davvero le caratteristiche, nel frattempo è possibile preordinare la console direttamente online tramite Amazon e riceverla a casa il giorno del lancio senza pagare le spese di spedizione, clicca qui per maggiori informazioni.

Shares

Info su Admin

Altri Articoli Interessanti