pes 2013 controllo totale

Pro Evolution Soccer 2013 controllo totale!

Questa volta la Konami ha lavorato veramente sodo, l’ombra di FIFA aleggia ormai su PES da molti anni fino a scalzare completamente l’ex gioco di calcio più giocabile della storia delle console e non solo. A partire da Pro Evolution Soccer 2011 la Konami ha dovuto depositare lo scettro di regina a favore di FIFA della EA SPORTS e così il prossimo PES 2013 vedrà notevoli cambiamenti.

I cambiamenti del prossimo PES 2013 ,apportati dal team di sviluppo della Konami, faranno completamente dimenticare le precedenti versioni, si parla di una nuova concezione del gioco tale da rendere assolutamente difficile distinguere la versione 2013 dalle versioni passate. Si parte dal presupposto che Shinij ‘Seabass’ Takatsuka si è dimesso dal ruolo principale del team di sviluppo, sostituito da un nuovo team di sviluppo con all’interno due veterani: Naoya Hatsumi e Kei Masuda (che hanno lavorato con il team nel 2003).

La Konami ha voluto resettare completamente il gioco e domandarsi: Qual è l’essenza fondamentale del gioco del calcio? La prima cosa alla quale si è lavorato quindi è stato sul controllo totale (PES FC) che implementerà una serie di modifiche al gioco a partire dalle abilità tecniche di ogni singolo giocatore.

Altro aspetto rinnovato è la dinamica del First Touch che si noterà appunto nel “primo controllo” di palla e nei contrasti, per rendere il gioco e la dinamica di controllo dei giocatori più realistica possibile, ci sarà la possibilità (secondo le qualità tecniche del giocatore) di addomesticare la palla in modo più morbido (per un giocatore di qualità tecniche eccelse) o in modo più ruvido (per un giocatore con minori capacità tecniche).

Ci sarà la possibilità di contrastare direttamente sul controllo di palla di un giocatore avversario, la possibilità di accompagnare avanti il pallone con la suola della scarpa, miglioramenti tecnici e tattici per rendere al massimo la realisticità del gioco. Ogni giocatore ovviamente avrà il suo stile di gioco, così come Cristiano Ronaldo con il suo tipico atteggiamento nel momento di calciare una punizione, o i movimenti particolari di Zlatan Ibrahimovic.

Il ritmo di gioco sarà molto più blando rispetto a PES 2012 ovviamente per rasentare il più possibile la realtà, questo darà la possibilità ai giocatori di sperimentare le loro tattiche e soprattutto le nuove modifiche introdotte.

Altre modifiche apportate al sistema dei dribbling e i movimenti dei portieri,  testando la versione di PES 2013 ci si sente quasi persi inizialmente ma la sensazione svanisce immediatamente facendo posto ad un senso di stupore per le novità introdotte e per il senso di meraviglia del gioco che rispecchia più fedelmente possibile la realtà del gioco del calcio.

Secondo il team di sviluppo, grazie al nuovo motore PES 2013 si appresta a riprendersi la corona nei giochi di calcio della prossima generazione.

Shares

Info su Andrea

Altri Articoli Interessanti