kof14_thumb

Tutte le novità su The King of Fighters XIV

The King of Fighters XIV uscirà tra poco più di un mese, il 23 agosto 2016, negli Stati Uniti, e pochi giorni dopo in Giappone e in Europa: c’è molta attesa per il nuovo picchiaduro di PS4 sviluppato da SNK Playmore, anche perché dall’ultimo episodio sono passati ormai ben sei anni. Nel frattempo, il mercato videoludico forse non è stato rivoluzionato, ma di sicuro è cambiato: basti pensare che con l’ultimo The King of Fighters si giocava su PS3 e Xbox 360. Per quel che riguarda il quattordicesimo capitolo della saga, si sa ancora poco a proposito della modalità singleplayer, anche perché gli sviluppatori non hanno rilasciato specifiche dichiarazioni in proposito, ma quel che è certo è che con il tredicesimo capitolo la storia di Ash Crimson può ritenersi conclusa, il che vuol dire che è lecito attendersi una nuova narrazione.

2937624-ss02__kusanagi+kyo+vs+yagami+ioriMolto ampia la gamma di personaggi, sia con la ripresa di protagonisti vecchi che con l’inserimento di facce nuove, per una spedizione che sarà capitanata ancora una volta da Mai Shiranui. Non ci saranno combattimenti in tag team – è sempre meglio specificarlo per chi non ha mai giocato a The King of Fighters prima d’ora -, ma tre differenti scontri in sequenza per un tre contro tre che prevede un recover della barra della vita solo tra un incontro e l’altro. In altre parole: vince chi resta, ma in teoria nello scontro successivo è avvantaggiato chi prima ha perso. Anche per questo The King of Fighters XIV si preannuncia divertente, con un continuo passare da una vittoria a una sconfitta: spesso è il sesto turno ad essere decisivo.

Tra le novità più importanti del nuovo capitolo del gioco vale la pena di menzionare le Rush Combo, le quali si attiveranno in modo automatico schiacciando il pulsante a cui è attribuito il pugno debole. Si tratta di una modalità estremamente basilare per le combo, ma è bene sottolineare che ce ne sono molte altre, meno rapide ma più spettacolari, a disposizione dei giocatori più esperti. Un consiglio: attenzione a non finire ai bordi dello schermo quando si combatte, perché si è svantaggiati in modo quasi eccessivo e, quindi, pericoloso.

Shares

Info su Admin

Appassionato di tutto ciò che è tecnologico. Da molti anni mi occupo della realizzazione di siti web utilizzando i più comuni CMS.