Xbox One: Microsoft pompa la CPU e la GPU

Xbox One è in produzione stock, ad annunciarlo è stata la stessa Microsoft.
L’azienda di Redmond non ha ancora annunciato la data di commercializzazione della console ma si presume che avverrà nel mese di novembre, anche per andare a contrastare la vendita della rivale Sony.

Sin da l’ufficialità delle componenti hardware della console, Microsoft ha ricevuto delle critiche riguardo alcuni componenti interni ritenuti più performanti nella console rivale Playstation 4.
Circa un mese fa la società ha quindi dichiarato di aver aumentato la frequenza della GPU di Xbox One, passando da 800MHz a 853 MHz.

Oggi veniamo a conoscenza che anche la CPU avrà un boost prestazionale con l’aumento della frequenza che passa da 1.6 GHz a 1.75 GHz. Questa ennesima rivisitazione delle specifiche ci fa capire che potremo vedere delle novità da qui alla commercializzazione della Xbox One.

Inoltre bisogna ricordare che quanto mostrato sinora sulla Xbox One era relativo al chip da 1.6 GHz.

Xbox One monta una APU AMD “semi-custom” con otto core Jaguar x86-64 e una GPU con 768 stream processor, per un totale di 5 miliardi di transistor in un’area di 363 mm2.
Il chip è realizzato con processo produttivo a 28 nanometri da TSMC e integra un controller DDR3, al contrario della PS4 che si avvale di 8 GB di memoria GDDR5.

Infine vi segnaliamo il link per il preodine di Xbox One, grazie al quale riceverete la console il giorno del lancio a casa, senza pagare le spese di spedizione e con in regalo il gioco di calcio targato EA Sports: FIFA 14, più importanti esclusive.

Qui invece il link per procedere al preordine di FIFA 14 per tutte le console.

Shares

Info su Admin

Appassionato di tutto ciò che è tecnologico. Da molti anni mi occupo della realizzazione di siti web utilizzando i più comuni CMS.